Perineo, Integrazione e Movimento

Il corso applica la  metodologia di ”Perineo, Integrazione e Movimento”  creato da Nuria Vives e Angels Masagué, per l’area pelvica ed il perineo femminile. Questo metodo unico permette di acquisire una profonda conoscenza  e consapevolezza sensoriale della zona del perineo per una rieducazione perineale attraverso il movimento globale.[1]

Questo lavoro è stato applicato, per oltre 10 anni, con ottimi risultati evidenziati dagli specialisti e dalle donne che hanno integrato il metodo, sperimentato durante le sessioni pratiche, nella loro vita quotidiana. Non tratta le patologie del perineo, ne si fanno visite vaginali o anali, ma pur essendo semplice ed efficace va a integrare il lavoro di cura raccomandato da medici o ginecologi.

Il percorso è rivolto per tutte le donne di ogni età ed esperienza; pensato particolarmente per le neomamme, le donne in menopausa,  per prevenire situazioni di prolassi utero-vescicali, per piccoli disturbi come incontinenza urinaria e sessualità dolorosa, stitichezza, mestruazioni dolorose.

 

Questo percorso intende:

Aiutare le donne a prendere coscienza della loro fonte di vitalità, stabilità, energia e forza.

Accrescere la loro percezione sensoriale attraverso il lavoro corporeo, integrato nella vita quotidiana.

Conoscere, guidare e mantenere una buona salute del pavimento pelvico in tutte le fasi della vita.

 
 
Come lavoro?

Per avvicinarsi in modo rispettoso alla zona del perineo cominciamo dalle strutture limitrofe.

È necessario rilassare per poter tonificare e dare elasticità. Il rilassamento generale del corpo attraverso diverse modalità adatte a quel gruppo e a seconda dei bisogni, ci permette il rilassamento della muscolatura del perineo.
Attraverso una vasta proposta di esercizi per fortificare le diverse fasce e allo stesso tempo arricchire la sensorialità della zona, la tonificazione viene proposta in modo progressivo fin dalla prima sessione.
Il perineo ha bisogno di essere anche elastico per potersi adattare durante le diverse fasi e situazioni della vita.

Per rispondere alle pressioni a seconda della forza che gli arriva, lavoreremo sui diversi tipi di coordinazione del perineo con il movimento del corpo, con la respirazione e l’apparato vocale e fonico.

 

Il programma ha un evoluzione progressiva. Per integrare gli esercizi esposti è necessario un minimo di 8 sessioni. Ogni sessione dura un’ora e mezza e contiene una varietà di esercizi specifici per integrare il perineo nel grande corpo. Per favorire la buona pratica del lavoro il numero delle partecipanti è meglio non superare le 15 persone.

Di solito propongo 10 sessioni includendo una parte teorica (2 sessioni) per conoscere l'anatomia della zona e la funzione fisiologica del pavimento pelvico e riconoscere le forze che agiscono su di esso e provocano fragilità.

 

ATTENZIONE: Il lavoro pratico qui proposto è un percorso di consapevolezza corporea attiva. Gli esercizi non vengono proposti a titolo terapeutico ma possono essere di sostegno e un buon aiuto al trattamento medico, sempre in collaborazione con l'operatore sanitario che segue la paziente.

[1] Perineo nella mia formazione si intende l’insieme di tessuti nella struttura osseo-articolare del piccolo bacino; muscoli del pavimento pelvico, sfintere dell’uretra, vagina e ano, i visceri del piccolo bacino, vescica, utero, retto con le proprie fasce e legamenti di sostegno, nervi e vasi.

La salute femminile inizia qui.

Dott.ssa Eleni Drakaki

3490774385 | email: elenidrakaki.epsy@gmail.com

Via Gioacchino Rossini 5F, Monzambano (Mn) | Via Sergio Failoni 3, Verona | Vicolo Santa Maria 12, Mantova

C.F:DRKLNE86R41Z115H | P.I:02441930209